Quantcast

Università, annullata laurea a 11 studenti

L'Unione degli Universitari denuncia il caso di alcuni laureandi bresciani a cui sarebbe stata cancellata la discussione per mancanza di consiglieri.

(red.) «Le comunichiamo che la sua discussione di laurea è annullata».
Con queste parole la segreteria dell’Università degli studi ha comunicato a 11 laureandi della facoltà di Medicina la sospensione del dibattimento ufficiale di fronte alla commissione esaminatrice. Notizia che ha dapprima preoccupato e poi fatto andare in escandescenza gli studenti e le famiglie coinvolte. L’Unione degli Universitari di Brescia ha commentato con parole molto dure. Nel comunicato stampa emesso il 12 novembre dalla lista Studenti Per, si legge:  «non possiamo, in qualità di rappresentanti degli studenti, tacere la nostra indignazione. L’episodio – continua il comunicato – assume connotati farseschi nella lettura della motivazione di tale rinvio: “Il consiglio del corso di laurea in Igiene Dentale non ha raggiunto il numero legale”. È  una motivazione che Studenti Per – UdU Brescia, e i laureandi per primi, non possono far altro che respingere al mittente». Poi, continuano gli studenti: «Sarebbe bastata una convocazione tempestiva di un altro Consiglio di corso di laurea e questi affari correnti sarebbero stati espletati. Ci domandiamo, dunque, se tale situazione sia la conseguenza di un atto doloso voluto (di cui possiamo immaginare la motivazione) o di un’organizzazione dell’Università completamente inadeguata».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.