Quantcast

Finanziamenti Duc a 8 progetti bresciani

La Regione ha approvato la delibera con cui ha stanziato 1,2 milioni di euro per le iniziative presentate per sostenere il commercio locale di vicinato.

(red.) Otto i progetti della provincia di Brescia per i Distretti del Commercio che riceveranno un finanziamento dalla Regione Lombardia.
Si tratta di: Distretto del Commercio della Valsaviore ‘Energia per il commercio nei comuni di Berzo Demo, Cedegolo, Cevo, Saviore dell’Adamello, Sellero’ Unione dei comuni della Valsaviore; Itinerari Commerciali Della Val Trompia – Gardone  Val Trompia; Distretto diffuso del Commercio dell’Unione dei Comuni della Valtenese  ‘Un percorso alla riscoperta del commercio sulle rive del Lago di Garda’ – Unione Dei Comuni Della Valtenesi;  Dalla Tradizione al Commercio del domani ‘Distretto diffuso del Commercio promosso dai comuni di Gussago, Cellatica e Rodengo Saiano – Gussago; Antico Centro Storico, Cuore Commerciale Di Desenzano Del Garda – Desenzano Del Garda; Distretto del Commercio Alta Valle Sabbia – Vestone; Alta Valle Camonica: Per La Competitivita’ e l’attrattivita’ Del Commercio Del Comprensorio Turisticoadamello – Unione Dei Comuni Dell’alta Vallecamonica; Distretto Del Commercio Di Roncadelle,Castel Mella, Flero, Torbole Casaglia -Roncadelle.       La Giunta regionale ha approvato giovedì 31 ottobre la delibera  che ha destinato al V  bando dei Distretti 1.225.000 di euro. 82 i progetti finanziati in tutta la Regione.
Confesercenti della Lombardia Orientale, attraverso il Presidente Pier Giorgio Piccioli, esprime soddisfazione per l’attenzione manifestata dalla Regione Lombardia . «Un’attenzione che, ci preme sottolineare, è volta a sostenere e valorizzare il commercio di vicinato nei centri urbani favorendo aggregazioni e sinergie con gli enti locali nonché il ruolo in termini di servizio di prossimità, presidio del territorio e valorizzazione dell’intero patrimonio artistico-culturale delle nostre città. Riteniamo l’iniziativa dell’Assessore Cavalli tanto più rilevante in quanto avviene in periodo di difficoltà e ristrettezze finanziarie per gli enti pubblici e tale da denotare sensibilità nella promozione degli ambiti distrettuali riconosciuti da Regione Lombardia, strategici per la rivitalizzazione economica e sociale dei centri storici cittadini. Il provvedimento odierno costituisce anche un “segnale importante” in vista dell’appuntamento cui la Giunta Regionale sarà a breve chiamata per definire le linee di programmazione in tema urbanistico-commerciale: ci fa ben sperare nella filosofia che potrà animare tali decisioni».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.