Quantcast

Il “mostro” del Garda ospite della Tv tedesca

Domenica un servizio della "Zdf" è stato dedicato interamente a "Bennie". Secondo un biologo marino potrebbe trattarsi di uno storione di 8 metri.

Più informazioni su

(red.) Altro che Lockness… Inventarsi mostri può essere un’insolita trovata pubblicitaria per attirare turisti. Ma se il lago scozzese, desolato senza la sua creatura, può averne bisogno, diversamente non è così per il Garda, che di turisti ne ha a frotte. Soprattutto tedeschi.
Viene proprio dalla Germania il reportage giornalistico sul mostro che si aggirerebbe sui fondali del Benaco. La “Zdf” (la Rai teutonica), domenica 20 settembre ha dedicato un servizio al lago tra Brescia e Verona.  Le troupe tedesca era stata sulle rive del lago ad agosto, per raccogliere testimonianze su “Bennie”, il celebre “mostro” gardesano, segnalato di frequente, anche a pelo d’acqua, da abitanti e turisti.
Per l’occasione è stato intervistato un biologo marino, secondo cui si potrebbe trattare di un gigantesco storione. Ma è stato sentito anche il gruppo subacquei di Toscolano Maderno, il “Deep Explorers”. Secondo il sonar di Angelo Mondina, membro del gruppo, la creatura si aggirerebbe intorno agli 8 metri di lunghezza e avrebbe una sagoma serpentiforme.
Speriamo solo che il servizio sia riuscito a rassicurare gli animi dei tedeschi e non a spaventarli. L’unica notizia veramente “mostruosa” per gli albergatori benacensi, sarebbe scoprire di non avere più prenotazioni dalla Germania per la stagione estiva…

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.