Quantcast

Del Bono: “Ora Bilancio, ambiente, servizi, A2A”

Queste le priorità del neosindaco di Brescia. "Voglio che la Loggia trasmetta sicurezza alla città. Le istituzioni devono essere dei luoghi vicini alla gente".

Più informazioni su

(red.) E’ sindaco da poche ore eppure ha già l’agenda piena. Il primo impegno ufficiale? L’incontro con il ragioniere capo per l’approvazione del bilancio di previsione del 2013; poi ci sarà un incontro chiarificatore con il sindaco di Milano Giuliano Pisapia, per i patti sociali di A2A, in scadenza tra qualche giorno.
Emilio Del Bono, esausto ma felice, ha spiegato i primi passi che intende intraprendere per il nuovo governo della città. “Voglio che la Loggia trasmetta sicurezza alla città. Le istituzioni devono essere dei luoghi vicini alla gente e non posti freddi, staccati dal resto della città. L’ho detto ai cittadini: statemi vicino in questi cinque anni, piuttosto tiratemi le orecchie, ma con la nostra amministrazione potrete dialogare”.
Ora, però, la cosa più urgente è il bilancio. “Nei prossimi giorni incontrerò il ragioniere capo. Purtroppo l’amministrazione ha già impegnato, a maggio, l’80% delle risorse dell’anno, ci sono poi 32 milioni che mancano. Ora lavoreremo per trovare una serie di soluzioni, ci preme capire quali sono stati gli interventi sull’ambiente e i tagli ai servizi sociali. Prima però devo avere i conti sott’occhio”.
Ci sono poi le società controllate, “alle quali vanno garantiti amministratori con profili competenti”, e il nodo A2A: “A fine mese scadono i patti para-sociali. Nei prossimi giorni mi incontrerò con il sindaco di Milano Luciano Pisapia, per discutere con lui sulla governance e sui rinnovi delle cariche”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.