Quantcast

In Loggia un Consiglio comunale più “rosa”

Sono 14 su 32 i seggi che verranno occupati da esponenti del sesso femminile, il 43,75% dei posti disponibili in Comune. La più giovane è Laura Sandonà (Pd), 21 anni.

(red.) Sarà un Consiglio comunale più “rosa” quello targato Emilio Del Bono. Sono infatti 14 su 32 i seggi che verranno occupati da esponenti del sesso femminile, il 43,75% dei posti disponibili in Loggia.
La consigliera più giovane è Laura Sandonà, Pd, 21anni compiuti proprio lunedì, nel giorno del trionfo del candidato sindaco di centrosinistra. Una veterana della politica è invece Margherita Peroni (Pdl) che siederà all’opposizione. Otto donne su 20 siedono in maggioranza, 6 su 12 (il 50% della rappresentanza, dunque) per la minoranza.
Nella maggioranza vengono confermati sei consiglieri, 14 invece le new entry; nella nuova opposizione “restano” tre conferme e nove invece i volti nuovi.
Il Pd ha 13 rappresentanti, tre seggi alla Lista Castelletti, due ciascuno per Civica Del Bono e Lista Fenaroli. In opposizione 5 seggi vanno al Pdl (uno dei quali assegnato al sindaco uscente Adriano Paroli), 3 alla Civica X Brescia, 2 alla Lega Nord, 1 per Francesco Onofri e 1 per Laura Gamba del Movimento 5 Stelle.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.