Quantcast

Travolse pensionato, udienza rinviata a luglio

Angelo Pelucchi, l’imprenditore bresciano di 73 anni accusato dell' omicidio volontario del 76enne Guido Gremmi, comparirà davanti al Gup il mese prossimo.

(red.) Rinviata al prossimi 10 luglio l’udienza a carico di Angelo Pelucchi, l’imprenditore bresciano di 73 anni che deve rispondere di omicidio volontario aggravato dai futili motivi, nei confronti del pensionato cremonese 76enne Guido Gremmi, investito ed ucciso nella città del Torrazzo il 19 nbovembre del 2011, in via Capra Plasio, al termine di un diverbio per un parcheggio disabili occupato abusivamente da Pelucchi.
Il giudice sentirà i consulenti tecnici e deciderà sulla richiesta di rito abbreviato presentata dalla difesa dell’uomo.
Nella stessa occasione verrà discusso anche il risarcimento per i familiari della vittima: la compagna Bruna Dondi, rappresentata dall’avvocato Michele Tolomini, la figlia, assistita dall’avvocato Tatiana Ostiensi, e il nipote, rappresentato dall’avvocato Federico Messuti. Per ottobre è stata fissata un’altra udienza per le conclusioni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.