Via Brocchi, il M5S “interroga” la Regione

La richiesta per sollecitare chiarimenti sulla discarica di amianto “Profacta”a Brescia, messa sotto sequestro dalla procura della Repubblica nell’ottobre scorso.

(red.) Il Movimento 5 Stelle Lombardia ha depositato mercoledì una interrogazione a risposta scritta all’Assessore regionale all’Ambiente Claudia Terzi per sollecitare chiarimenti sulla discarica di amianto “Profacta”, in via Brocchi a Brescia, messa sotto sequestro dalla procura della Repubblica nell’ottobre scorso.
Giampietro Maccabiani, consigliere e portavoce regionale M5S di Brescia ha spiegato: “Prendiamo atto della buona volontà dell’assessore Terzi al caso che, stando a quanto dice la stampa, ha incontrato i titolari alle indagini sulle discariche e acquisito, irritualmente, documentazione e atti dalla  Procura della Repubblica di Brescia. Vorremmo però sapere, in un’ottica di totale trasparenza su di un caso che riguarda la salute dei cittadini, che documenti sono in possesso dell’Assessore e che cosa intende fare concretamente la giunta per risolvere il grave problema dello smaltimento dell’amianto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.