Quantcast

Iper Pellicano, presidio di Cgil e Uil

I sindacati hanno contestato l'accordo firmato dall'azienda e Cisl che avrebbe impedito di percorrere la strada del contratto di solidarietà.

Più informazioni su

(red.) Presidio di Cgil-Filcams e Uil-Uiltucs davanti all’Iper Pellicano di Rezzato, nella mattina di venerdì 15 marzo.
L’azienda della provincia di Brescia ha licenziato 17 lavoratori, ma le due organizzazioni sindacali ritengono inaccettabile l’accordo siglato da azienda e Fisascat-Cisl il 20 febbraio scorso. L’intesa, infatti, avrebbe impedito di percorrere la strada del contratto di solidarietà, salvaguardando così i lavoratori.  In base all’accordo, l’azienda ha 120 giorni per procedere ai licenziamenti o un incentivo di 6mila  euro per l’uscita volontaria.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.