Quantcast

La nebbia non ferma le leonesse: 1-0 sul Riviera

Su un terreno reso difficile dalle condizioni meteo, la partita viene decisa da Rosucci su assist al bacio di Bonansea. Per il Brescia nona vittoria in campionato.

(red.) Avvolte nelle spire di una fitta nebbia le leonesse del Brescia calcio femminile (serie A) ottengono la nona vittoria in campionato e continuano la marcia nei piani della classifica, nonostante la mole incredibile di infortuni.
Ultima indisponibile in ordine di tempo é Alborghetti tornata acciaccata dal ritiro della Nazionale. Bertolini non rinuncia al consueto 4 3 3, mentre il Condor Agostini, orfano della talentuosa Sodini, risponde con un più accorto 4 5 1, che nel primo tempo mette in difficoltà le padroni di casa. I primi 45′ sono condizionati dalla coltre grigiastra e le emozioni latitano. Unico episodio degno di nota é un tiro di Rosucci al 35′ che finisce di poco sul fondo.
Nella ripresa le leonesse entrano in campo con più determinazione e al 5′ Bonansea salta tutta la difesa avversaria e serve un perfetto assist a Rosucci (migliore in campo) che di piatto firma l’1-0. Il Riviera però non ci sta e dopo un solo giro di lancette sfiora il pari con Pastore che vede negarsi la gioia del gol da un grande intervento di Penzo. Il Brescia riesce a contenere le ospiti e nella seconda parte della ripresa legittima il vantaggio sfiorando più volte il raddoppio con Sabatino. Finisce 1-0 dopo 3 minuti di recupero.
Brescia: Penzo, Baroni (42’st Alborghetti), Pedretti, Zizioli, Rosucci, D’Adda, Cernoia, Prost, Sabatino, Boni, Bonansea (Mori, Assoni, Paganotti, Brayda, Mele); All. Bertolini.
Riviera: Vicenzi, Del Gaudio, Magrini, Greco, Casadio (5’pt Tucceri Cimini), Carrozzi, Petralia, Mainardi (36’st Lanotte) Caccamo, Pastore, Cama (Pignagnoli, Nagni, Emiliani, Mastrovincenzo;) All. Agostini.
Arbitro: Capelli di Bergamo. Reti: 5’st Rosucci. Note: ammonite Baroni, Petralia. Nebbia fitta.

 

 

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.