Quantcast

Natale, shopping domenicale in centro

Per ravvivare il periodo pre-festivo i commercianti si sono organizzati. Margaroli: "In un momento di difficoltà attività del genere sono una parentesi di ottimismo”.

(p.f.) Quattro domeniche di shopping, 12mila braccialetti da regalare, nove sponsor, 15 allestimenti realizzati anche grazie al supporto di 50 studenti del Gruppo Foppa, 1,5 km di poesia sospesa sulle strade del centro, 100 metri di illuminazione a  basso consumo, 4 piattaforme di comunicazione. Sono i numeri del Natale nel centro di Brescia, snocciolati dalla presidente di Consorzio Brescia Centro Francesca Guizzardi nella presentazione di “Legati al centro”.
“Un progetto di promozione delle attività commerciali del centro storico di Brescia”, ha spiegato Guizzardi, nella cornice di Palazzo ‘900, fresco di inaugurazione, “in occasione del Natale”. Chi farà shopping nei 200 punti del consorzio (segnalati da apposita vetrofania), riceverà in omaggio un braccialetto in pelle vintage, declinato in quattro diverse nuance, con 4 diversi slogan, realizzato dall’azienda bresciana Caco Design. Chi farà shopping, poi, il 2, 9, 16 e 23, riceverà la cartolina “Cancella e Vinci”, che permetterà di vincere quattro week-end dei Romantik Hotel& Restaurant e un soggiorno a Londra. “Questo progetto non contrasta ovviamente con la campagna Libera  la domenica”, ha commentato Pier Giorgio Piccioli, presidente regionale di Confesercenti, “visto che la nostra proposta è proprio di ritornare all’apertura limitata ad 8 domeniche all’anno. E’ innegabile la rilevanza del periodo natalizio per i commercianti”.
Da piazzetta Vescovado a corso Zanardelli, fino a via Dante, 15 macroallestimenti faranno da arredo urbano: dalle maxi-sfere di Natale a  maxi pacchi regalo ricoperti con tappeto erboso. Il tutto illuminato da fasci di luce Led a basso impatto ambientale. Sotto i Portici Dieci Giornate, infine, l’allestimento dell’artista Patrizia Fratus, scultrice, pittrice e designer, sempre alla ricerca di nuovi materiali di riciclo. “L’inaugurazione”, ha spiegato Nicoletta Bontempi, curatrice del progetto, “sarà il 2 dicembre alle 15,30 con un flash-mob su un apposito flash-bus che raccoglierà ballerini, allievi e gente comune che abbiamo voglia di divertirsi in un pomeriggio all’insegna dello shopping e del ballo”. “Un’iniziativa di animazione”, ha commentato l’assessore al marketing Maurizio Margaroli, “che in un momento di difficoltà rappresenta una parentesi di ottimismo”.
Chi vuole seguire l’iniziativa, può restare sempre collegato con “Legato al centro”, tramite il sito, il profilo facebook, Twitter e Instagram, mentre l’elenco degli esercizi commerciali aderenti sarà raccolto nella lista evento su Foursquare. Ma visto che Natale fa il paio anche con la solidarietà, il Consorzio Brescia Centro ha donato 3mila euro a sostegno di Ail, Associazione italiana contro le leucemie. Ad assistere alla consegna del prezioso dono, anche i due testimonial di eccezione, Francesco Renga ed Ambra Agioini,  “Sono molto legata a questa città”, ha commentato Ambra, “dove ho visto succedere delle cose molto belle, grazie ad Ail”. “Come dico spesso, non sono io che faccio qualcosa per Ail, ma sono loro che fanno qualcosa per me”, ha aggiunto Renga.
“Stiamo lavorando”, ha concluso il presidente Ail Giuseppe Navoni, “per aprire un importante centro di ricerca d’eccellenza che consolidi e faccia crescere le speranze di malati bambini ed adulti affetti da patologie onco-ematologiche”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.