Quantcast

Lombardia, assessori rassegnano dimissioni

Come era stato annunciato, la giunta è stata azzerata. Via anche i sottosegretari. Ringraziamenti dal presidente per l'impegno profuso in questi anni.

(red.) Come preannunciato nel tardo pomeriggio di giovedì 11 ottobre dal presidente Roberto Formigoni, gli assessori e i sottosegretari della Giunta regionale lombarda “a seguito di approfondita riflessione politica” hanno firmato una lettera in cui rimettono nella mani del presidente stesso le deleghe a loro attribuite.
Il presidente li ha ringraziati personalmente, al termine della seduta di Giunta di venerdì 12 ottobre, per l’impegno profuso nella loro intelligente azione di questi anni, e farà decorrere le dimissioni dal momento dell’insediamento della nuova Giunta.
Sabato 13 ottobre, a Brescia, il presidio al Pirellino per chiedere le dimissioni anche di Formigoni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.