La Lega: “Chiarezza da Goldin a Matisse”

"La politica culturale a Brescia non deve fermarsi a causa di questa vicenda, e un potenziamento della Fondazione Brescia Musei può fare da volano".

(red.) “La città ha il diritto di avere massima trasparenza e chiarezza sul caso Matisse. Siamo quindi a proporre un consiglio comunale sul tema, un consiglio comunale nel quale i consiglieri comunali possano avere a disposizione tutti i documenti per affrontare in modo accurato e completo il caso.”
Così Nicola Gallizioli capogruppo della Lega Nord nel Consiglio comunale di Brescia. “Per quanto riguarda il passato chiederemo che ci vanga fornita tutta la documentazione necessaria per avere un quadro completo della mostra Matisse, ma chiediamo che ci siano fornite le medesime informazioni su tutte le grandi mostre che si sono svolte negli ultimi anni. L’obiettivo è far chiarezza su tutto il periodo delle grandi mostre a Brescia da Goldin fino ad oggi”.
E ancora: “Per quanto riguarda il futuro chiederemo che il Consiglio Comunale colga l’opportunità della discussione sul caso Matisse per rilanciare la cultura a Brescia con una impostazione diversa che fondi su due pilastri fondamentali: si sospendano e si rimandino le Grandi mostre a momenti migliori; si punti a valorizzare il patrimonio cittadino, in particolar modo quella straordinarie ricchezza di collezioni private di cui é ricco il territorio e che se ben organizzate, possono divenire appuntamenti di grande interesse nazionale. La politica culturale a Brescia non deve fermarsi a causa di questa vicenda, e un potenziamento della Fondazione Brescia Musei può fare da volano per avviare questa nuova impostazione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.