Quantcast

Europeo, Italia sconfitta 4-0 dalla Spagna

Finale a senso unico a Kiev. Gli azzurri sono stati surclassati dalle furie rosse. Italia con troppi acciacchi incapace di reagire al pressing spagnolo.

Più informazioni su

(red.)Addio europeo. L’Italia a trazione bresciana, con Pirlo, Balotelli e il mister Cesare Prandelli in panchina è stata surclassata dalla Spagna di Vicente Del Bosque, che ha conquistato per la seconda volta consecutiva il trofeo, vincendo con un netto 4-0. Gli azzurri non sono mai entrati in partita, forse anche a causa dei molti acciacchi muscolari. Il match, di fatto, si è concluso dopo i primi 15 minuti della ripresa quando l’Italia, sotto di due gol, è stata costretta a giocare in 10 perchè non aveva più cambi per sostituire l’infortunato Thiago Motta.
Il toreneo, comunque, ha dato alla nazionale numerose conferme. Intanto il gruppo è stato sempre compatto e il percorso dell’europeo è stato costruito sul campo, con un crescendo che ha coinvolto anche i più scettici. Nota molto positiva anche l’esperienza di Mario Balotelli, diventato titolare inamovibile nell’undici schierato dall’allenatore.
L’Italia ha dimostrato di fare sul serio candidandosi, inoltre, come protagonista del prossimo campionato mondiale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.