Quantcast

Fossa Bagni chiuso per due mesi e mezzo

Il parcheggio da 385 posti auto rimane off limits dal 15 giugno al 31 agosto per "lavori di adeguamento". Verrà aperto l'ingresso su via San Faustino.

(red.) Chiuso dal 15 giugno al 31 agosto “per lavori di adeguamento”. Il cartello è affisso sulla porta d’ingresso alla cassa del parcheggio di Fossa Bagni, in città.
L’impianto da 385 posti auto, ubicato ubicato nell’antica fossa delle mura urbane tra piazzale Cesare Battisti e via Lombroso, sarà oggetto di interventi finalizzati alla riapertura dell’ingresso su via San Faustino e per questo l’accesso sarà vietato alle auto per due mesi e mezzo.
Le opere edili, definite “inderogabili”, come si legge in una nota di Brescia Mobilità, sono necessarie al ripristino della rampa di accesso (lato P.zale Cesare Battisti).
“La realizzazione”, viene spiegato, “era stata interrotta qualche anno fa a seguito dell’avvio dei lavori della costruenda attigua stazione San Faustino della metropolitana cittadina.  L’impresa costruttrice del Metrobus infatti, dovendo realizzare la nuova struttura dello scivolo precedente demolito, ha richiesto la chiusura del parcheggio per poter eseguire in sicurezza le opere necessarie, che prevedono anche alcuni significativi interventi sulla rampa circolare di discesa del parcheggio”.
“Nonostante sia stato preventivato quanto possibile per minimizzare i disagi agli utilizzatori del parcheggio, anche con soluzioni alternative proposte agli abbonati”, spiega Brescia Mobilità che gestisce, con Sintesi, la struttra, “sarà quindi purtroppo inevitabile ricorrere ad una chiusura temporanea della struttura (dal prossimo 15 giugno al 31 agosto)  per consentire I’effettuazione dei lavori non altrimenti eseguibili in regime di esercizio”. La piena operatività del parcheggio è quindi prevista per i primi giorni di settembre, in tempo per la ripresa delle attività dopo la pausa estiva.
Come faranno gli abbonati e gli utenti? Potranno, è stato spiegato, parcheggiare al Randaccio, all’Apollonio e in piazzetta Einaudi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.