Quantcast

Sisma, inagibile l’asilo di Maguzzano

La scuola dell'infanzia chiusa a causa di fessurazioni riscontrate a seguito del terremoto. I bambini trasferiti nella nuova sede di viale Roma, fino al termine delle lezioni.

(red.) E’ stata dichiarata inagibile, dopo sopralluoghi effettuati a seguito del sisma che ha colpito l’Emilia e il Mantovano, la scuola dell’Infanzia di Maguzzano (Brescia).
Il terremoto ha provocato fessurazioni nella controsoffittatura di alcune sale, e il sindaco Mario Bocchio ha firmato il provvedimento di chiusura della struttura.
I 27 bambini che frequentavano l’asilo della frazione sono stati trasferiti nei locali della nuova scuola di viale Roma, nel centro storico, intitolata a papa Wojtyla, dove, da lunedì 4 giugno, riprenderanno le attività.
L’edificio resterà chiuso fino alla fine dell’anno scolastico, così da consentire i necessari lavori di ristrutturazione ed adeguamento.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.