Quantcast

San Zeno, la falda troppo alta fa paura

E' iniziata una raccolta di firme per sensibilizzare l'amministrazione comunale sul problema che ha creato danni e apprensione a molte famiglie del posto.

(red.) La lista civica “San Zeno è di tutti” ha avviato una raccolta di firme per sensibilizzare l’amministrazione comunale su un problema che a San Zeno si protrae da alcuni anni: l’innalzamento della falda acquifera. “Sono ormai anni che il problema dell’innalzamento della falda acquifera causa danni e apprensione a moltissime famiglie sanzenesi, in particolare a quelle abitanti nelle vie Tito Speri, Mascagni, Rossini e zone limitrofe”, ha scritto il capogruppo Fabio Odelli.
“I cittadini hanno segnalato più volte il problema all’amministrazione comunale, tramite colloqui con gli amministratori, lettere e osservazioni al Piano di Governo del Territorio, ma senza ottenere un adeguato ascolto, solo vaghe promesse. Sono state molte, anche da parte di noi consiglieri della lista civica, le sollecitazioni e le proposte, ma tutto è stato respinto ignorando il problema. Cerchiamo ora di riproporre la giusta attenzione a questa grave situazione”, ha proseguito Odelli, “non si pretendono soluzioni miracolistiche od opere faraoniche. Nella petizione sono state avanzate proposte concrete e ragionevoli per correggere, limitare, arginare il problema degli allagamenti”.
Nei fogli sottoscritti da 150 abitanti di San Zeno si legge fra le richieste “la manutenzione e pulizia del reticolo idrico, la rivitalizzazione di fontanili e sorgive per favorire una fuoriuscita di acqua in modo naturale e la discussione di un’azione collegiale coinvolgendo gli enti locali superiori”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.