Quantcast

Tosi: “Maroni candidato unico per segreteria”

Il sindaco di Verona, appena riconfermato alla guida della città, ha detto che Bossi farà "il padre nobile". "Alle urne il Carroccio ha pagato la vicenda Belsito".

Più informazioni su

(red.) ”Nella Lega sarà naturale una candidatura unica alla segreteria, quella di Maroni con Bossi chiamato a fare il padre nobile”.
Lo ha sostenuto lunedì mattina il sindaco di Verona Flavio Tosi ospite a ”La telefonata di Belpietro” in onda su Canale 5.
”Logica vuole nell’interesse della Lega e del Paese”, ha spiegato Tosi, unico esponente del Carropccio che non ha subito le conseguenze della bufera abbattutasi sul partito a seguito delle inchieste per la “gestione allegra” dei fondi di via Belelrio, “che ci sia una candidatura unitaria. Una cosa diversa sarebbe poco comprensibile: mai una contrapposizione Bossi-Maroni. Che Bossi sia poi presidente onorario o effettivo poco importa perchè è una carica di rappresentanza. In Lega è il segretario che stabilisce le linee”.
Sullo scarso successo leghista alle ultime amministrative, le cui conseguenze si sono sentite anche nel Bresciano, aprendo un dibattito tra e all’interno delle stesse coalizioni, Tosi ha osservato che il partito ”ha pagato probabilmente le vicende di Belsito e dintorni: alcuni nostri elettori non sono andati a votare altri sono andati su Grillo. Per questo è urgente superare in fretta questa brutta pagina della Lega per ridare fiducia. Questo calo a Verona è stato assorbito dalle liste civiche che affiancavano la mia”.
A Belpietro che gli chiedeva la posizione su Equitalia, Tosi, dopo aver ricordato che dal prossimo gennaio Equitalia cesserà di lavorare per i Comuni, ha sottolineato che ”bisogna avere uno strumento più elastico. “Le Regioni lo possono fare; se ogni Comune creasse una propria Equitalia sarebbe una Babele. Ci vogliono organismi regionali con maggiore flessibilitàcapaci di valutare caso per caso”. Tosi esclude che possa nascere un ulteriore carrozzone regionale ”le Regioni sane”, ha concluso, “hanno anche la capacità operativa di dotarsi di uno strumento simile”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.