Quantcast

Cave di Buffalora: la Loggia in Regione

Previsto un "tavolo di confronto" al Pirellone il 9 maggio con i rappresentanti di Comune di Brescia, Provincia di Brescia, Asl, Arpa sul tema della discarica.

(red.) La Commissione “Ambiente” presieduta dal vicepresidente Angelo Giammario (Pdl), su richiesta di Giulio Cavalli (Sel) ha ricevuto in audizione il “Comitato spontaneo contro le nocività di Brescia” sulla destinazione delle cave di Buffalora che si vogliono trasformare in polo logistico e cittadella dello sport.
Dopo l’esposizione dei motivi per i quali il Comitato oppone la sua “assoluta contrarietà alla creazione di una discarica di amianto”, il capogruppo dell’Udc, il bresciano Gianmarco Quadrini, ha proposto di convocare in un’unica audizione i rappresentanti di Comune di Brescia, Provincia di Brescia, Asl, Arpa e il Comitato stesso “per avere un quadro complessivo della situazione prima che la Commissione adotti qualsiasi iniziativa”.
Il vicepresidente Quadrini ha indicativamente individuato la data del 9 maggio per la convocazione di questo “tavolo” e, su richiesta del consigliere Angelo Costanzo (Pd), dato il proprio assenso ad un sopralluogo “una volta incrociate le diverse opinioni ed individuate le eventuali criticità”.  Presenti all’incontro anche i consiglieri Giulio Cavalli (Sel), Francesco Patitucci (Idv), Giambattista Ferrari (Pd), Giuseppe Villani (Pd).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.