Quantcast

“Ho visto papà sparare a Chiara e Domenico”

La figlia maggiore di Mario Albanese ha raccontato agli inquirenti quello che ha visto e sentito nella tragica notte dell'eccidio in via Raffaello a San Polo.

(red.) Ha raccontato quello che ha visto e sentito. Ha solo dieci anni, ma, da domenica, è lei la “grande” di famiglia, dopo che il papà ha ucciso la sua mamma e anche la sorella più grande e il fidanzato di quest’ultima.
La maggiore delle figlie di Mario Albanese, il camionista 34enne che domenica mattina ha compiuto quella che è stata ribattezzata la “strage di San Polo”, ha parlato con gli inquirenti. In questura, in una situazione protetta e a colloquio con personale specializzato nei rapporti con i minori, ha raccontato con lucidità quello che si è impresso nella sua mente in quella notte tragica.
La bimba ha detto di essere stata svegliata dall’esplosione sentita in strada, quindi di avere visto il padre entrare in stanza e colpire, tenendo la pistola in pugno con due mani, prima Domenico, il ragazzo di sua sorella Chiara, quindi la stessa sorellastra (figlia di un precedente matrimonio dell’ex moglie Francesca Alleruzzo), che, dopo essere stata raggiunta dai proiettili, è caduta sul pavimento.
Quindi la piccola ha detto che il padre le ha chiesto se stava bene e di perdonarlo, poi se ne è andato, lasciandola sola con le altre due sorelline di 7 e 5 anni.
Un testimonianza che è stata videoregistrata e che si rivelerà preziosissima per le indagini.
Non solo, la ragazzina ha anche riferito che il padre le aveva detto “che la mamma gli aveva fatto le corna” e anche di odiare Chiara, “perché non era sua figlia”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.