Quantcast

I messaggi d’addio degli alunni di Francesca

Tanti i pensieri dei bambini della scuola elementare di San Polo per la maestra uccisa dall'ex marito. "Quando eravamo tristi risolvevi tutto come una mamma''.

(red.) Si sono moltiplicati fuori dall’istituto comprensivo ‘Raffaello Sanzio’ di San Polo, periferia di Brescia, i messaggi di addio a Francesca Alleruzzo, la maestra 45enne uccisa a colpi di pistola prima dell’alba di ieri dall’ex marito, Mario Albanese
A salutare quella che è stata per mesi o anni la loro insegnante i bambini di seconda, quarta e quinta dell’istituto.
Dai messaggi scritti con pennarelli colorati traspare l’affetto che i piccoli alunni nutrono per la loro ormai ex maestra Francesca, insegnante di matematica e informatica.
”Mi dispiace che non potrai più rivedere le tue bimbe. L’importante è che stiano bene” scrive una bambina. ”Quando ci vedevi stanchi ci facevi riposare, quando eravamo tristi risolvevi tutto come una mamma”, scrive un altro alunno. Qualcuno ha anche lasciato fiori e una rosa rossa. Palpabile la commozione di molte mamme mano nella mano con i bambini all’uscita da scuola.
Le maestre ed il dirigente scolastico, invece, forse per rispettare la memoria della ex collega, hanno preferito non rilasciare dichiarazioni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.