Quantcast

La Loggia stanzia 174mila euro per gli oratori

Sono contributi che verranno erogati per l'acquisto o la manutenzione di attrezzature sportive, o per la dotazione di minibus destinati al trasporto dei giovani.

(red.) Il comune di Brescia, nell’ambito dell’accordo quadro di collaborazione con le Parrocchie cittadine finalizzato alla promozione, attraverso l’attività degli oratori, di iniziative in favore dei giovani, ha messo a disposizione un importante fondo finanziario destinato alle società sportive che operano in ambito oratoriale. Un modo per promuovere e migliorare l’offerta sportiva sul territorio e per riconoscere la centralità degli oratori nella completa formazione delle giovani generazioni.
“Gli oratori rappresentano un punto fermo nella crescita dei giovani, ha dichiarato il vicesindaco di Brescia, Fabio Rolfi, “per questo motivo l’amministrazione comunale in questi anni ha investito parecchie risorse per contribuire alla manutenzione e al miglioramento delle strutture sportive presso le parrocchie e gli oratori. Questo bando nello specifico va nella direzione della multidisciplinarietà e tende a favorire quelle realtà che necessitano di attrezzature e di mezzi di trasporto per continuare a garantire al meglio lo svolgersi di attività fondamentali per la formazione dei ragazzi e fortemente aggreganti come le discipline sportive”.
Il bando è diviso in due sezioni, che prevedono contributi per scopi differenti: sarà possibile chiedere il finanziamento per l’acquisto di attrezzature sportive, per il buon mantenimento degli impianti e per la messa a norma (o la costruzione) di spogliatoi o locali a uso infermeria. A questa sezione sono destinati 120mila euro totali. Il singolo contributo alla società sportiva non potrà superare il 70% della spesa prevista e non potrà comunque essere superiore ai 5mila euro; sarà inoltre possibile accedere al bando per ottenere un contributo finalizzato all’acquisto di minibus a nove posti da adibire al trasporto dei ragazzi per la partecipazione a gare e competizioni sportive. Per questa sezione sono stati stanziati 54mila euro. Anche in questo caso il contributo non potrà superare il 70% della spesa complessiva. L’importo massimo erogabile è stabilito in 15mila euro per l’acquisto di veicoli nuovi da immatricolare e 8mila per l’acquisto di veicoli già immatricolati.
La somma complessiva messa a disposizione dal comune di Brescia è dunque di 174mila euro. Ogni società potrà presentare domanda per ottenere contributi in entrambe le sezioni. Le domande devono esser presentate, entro sessanta giorni dalla data di pubblicazione del bando, agli uffici del Settore Partecipazione e Decentramento, in via Donegani, 10.
La commissione valuterà le domande tenendo conto dell’investimento economico, del numero di tesserati che beneficeranno del contributo, della multidisciplinarietà delle attività sportive svolte, della presenza di squadre femminili e degli anni di attività della società sportiva. Il contributo sarà erogato in unica tranche, entro 30 giorni dalla presentazione della rendicontazione relativa alle spese sostenute.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.