Quantcast

Beretta, contratto di fornitura fucili alle Forze armate finlandesi

L'accordo ha un valore di circa 10 milioni di euro. L'armamento sarà consegnato all'esercito finlandese a fine anno.

(red.) Beretta Defense Tecnologies, divisione Difesa di Beretta Holding, azienda bresciana di Gardone Valtrompia, ha siglato un accordo con le forze armate della Finlandia.
In particolare, la finlandese Sako, azienda della galassia Btd, assieme alle italiane Fabbrica d’Armi Pietro Beretta, Benelli e alla tedesca Steiner, e la Difesa dello Stato nordeuropeo hanno firmato un contratto per l’acquisto di una nuova piattaforma di fucili: gli M23, armamento semiautomatico con calibro 7.62 Nato che si basa sul già ampiamente utilizzato AR10.
L’accordo ha un valore di circa 10 milioni di euro. L’armamento sarà consegnato all’esercito finlandese a fine anno.

Il contratto include anche un’opzione di approvvigionamento aggiuntiva per eventuali appalti successivi. A dicembre 2021, Beretta Defense Techonologies si è aggiudicata tramite la Fabbrica d’Armi Pietro Beretta di Gardone Val Trompia, la fornitura di 159mila pistole APX al ministero della Giustizia del Brasile.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.