Quantcast

“Efficienza della gestione dei processi sanitari”, Antares Vision ospite speciale

Più informazioni su

(red.) La pandemia da Covid-19 ha sottoposto e sta sottoponendo il Sistema Sanitario Nazionale a forte stress, soprattutto per quanto riguarda la necessità di monitorare le scorte, gestire il personale medico e infermieristico, assistere nel modo più sicuro ed efficace possibile i pazienti, riducendo al minimo sprechi ed errori. Secondo l’OCSEcirca il 20% della spesa sanitaria apporta un contributo minimo o nullo al miglioramento della salute delle persone. Proprio l’eliminazione della attività a non valore aggiunto può favorire il sistema ospedaliero a ottimizzare il tempo delle risorse mediche e infermieristiche a focalizzarsi sul paziente.
L’emergenza ha evidenziato le criticità in essere e al tempo stesso svolto un ruolo di acceleratore, costringendo il sistema a risposte immediate e il più possibile efficaci. In quest’ottica, Antares Vision Group offre una soluzione innovativa di automazione della logistica del farmaco e dei dispositivi medici, che permette di eliminare o ridurre le attività che non generano valore per il paziente. Argomenti che saranno in focus al Convegno “Efficienza della gestione dei processi sanitari”, promosso da Temi Editrice e in programma oggi a Milano.

La nuova Medication Management Platform presentata da Antares Vision introduce nuovi paradigmi di efficienza dei processi per gli operatori sanitari. La completa tracciabilità dei flussi di medicinali e dispositivi medici si combina infatti con sistemi di automazione in grado di sollevare gli operatori dai compiti più gravosi e ripetitivi come la predisposizione del carrello terapia e la ricerca dei farmaci da somministrare, permettendo loro di concentrare le energie sul vero obiettivo finale: la cura dei pazienti. L’ unione automazione-tracciabilità permette inoltre, di gestire al meglio i riordini e gli stock, sia centrali che periferici, prevedendo fra l’altro sprechi di materiali dovuti a scadenza. Il progetto ha visto coinvolti numerosi ospedali nella definizione dei requisiti ed è stato selezionato e supportato dal Ministero per lo Sviluppo Economico in relazione all’alto grado di innovazione e ricadute per il sistema sanitario.

 

«Le nuove tecnologie svolgono un ruolo fondamentale nell’eliminazione degli errori e nel miglioramento dei processi, con tutto quello che ne consegue in termini di sicurezza per il paziente – afferma Adriano Fusco, Digital Healthcare Department Director di Antares Vision Group –. In questo scenario si colloca la nuova piattaforma di Medication Management, che nasce dall’esperienza decennale di Antares Vision Group nella tracciabilità e serializzazione del farmaco. La piattaforma entrerà nel mese di dicembre in fase avanzata di testing presso l’Ospedale San Raffaele di Milano con un obiettivo, ambizioso ma per noi non impossibile da raggiungere: zero errori nelle somministrazioni ai pazienti, ovvero il farmaco giusto, al paziente giusto, al momento giusto».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.