Quantcast

Antares Vision Group partecipa al CPhI Worldwide in programma a Milano

(red.) La digitalizzazione dei sistemi produttivi e della supply chain ha assunto un ruolo fondamentale nel garantire opportunità di innovazione in molteplici ambiti. La capacità di trasformare processi fisici in dati e informazioni, infatti, apre un canale di comunicazione con tutti gli interlocutori, garantendo sicurezza, trasparenza e sostenibilità dei processi in ogni fase delle filiere.
Un tema che sarà al centro della 32ª edizione di CPhI Worldwide, il più importante evento internazionale dell’industria farmaceutica che dopo 14 anni torna a Milano (Fiera di Rho, 9 – 11 novembre), con oltre 800 espositori da 170 Paesi, operativi su tutta la filiera.
Antares Vision Group, la cui mission è proprio quella di accelerare l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione, collegando il mondo fisico e digitale con la catena del valore integrata, partecipa al CPhI Worldwide con un proprio stand (Hall 10, Stand L30, P-MEC area) e con un nuovo posizionamento, risultato dalla nascita del Gruppo e dalla sinergia di expertise di diverse aziende. Antares Vision Group presenta quindi all’evento di Milano un unico ecosistema, completo e integrato, di tecnologie e benefici dedicato alla filiera farmaceutica, con soluzioni per la produzione – tracciabilità, controllo qualità (macchine automatiche di ispezione visiva, risultato di un approccio multi-tecnologico) e gestione intelligente dei dati (efficienza 4.0) – e con soluzioni per la supply chain, dall’origine all’utilizzatore finale (dalle materie prime alla produzione, dalla distribuzione fino all’ospedale e al paziente).

 

La raccolta e l’interconnessione dei dati (qualità, tracciabilità, dispositivi IOT, e dati di ogni step di filiera) contribuiscono alla costruzione di una supply chain trasparente e completa di informazioni, offrendo al paziente e all’ utilizzatore finale la possibilità di conoscere e verificare l’integrità e la storia di ciascun prodotto, attraverso identità digitali per ciascun prodotto intelligente e una trasparenza che genera fiducia: il potere della Trustparency®.
“Siamo contenti di tornare ad incontrarci, in un contesto di richiamo internazionale come il Cphi Worldwide – le parole di Emidio Zorzella, CEO e Co-Founder di Antares Vision S.p.A. L’occasione è per noi importante per posizionarci come partner e referente unico per tutti gli stakeholders della supply chain farmaceutica, per gestire qualità e sicurezza dei prodotti farmaceutici e per la trasformazione digitale delle filiere, grazie alla nostra esperienza e alle sinergie all’interno del nostro Gruppo.” 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.