Quantcast

Antares Vision, obbligazioni per 40 milioni di euro di rifinanziamento

(red.)  Il Gruppo Antares Vision comunica di aver perfezionato in data odierna l’emissione e il collocamento di titoli obbligazionari unsecured e non convertibili (cosiddetto “US Private Placement”) presso Pricoa Capital Group – società del gruppo statunitense Prudential Financial, Inc. (NYSERU) e uno tra i principali player del mercato dei private placement – per l’importo di Euro 40 milioni. I titoli sono stati emessi in un’unica tranche e hanno una durata di 12 anni, con 8 anni di preammortamento e con tasso fisso pari al 2,86%.

I titoli obbligazionari emessi non hanno rating e non sono destinati alla quotazione su mercati regolamentati. L’emissione non è assistita da garanzie reali. È imposto ad Antares Vision Group il rispetto di vincoli di natura finanziaria (“financial covenants”) coerenti con la prassi di mercato. Antares Vision è stata assistita nell’emissione da Mediobanca (Financial Advisor), da Skadden Arps e Orsinger Ortu Avvocati Associati (Legal Advisors) e da ADVANT-NCTM (Fiscal Advisor).

In contemporanea con questa operazione, Antares Vision Group ha avviato la sottoscrizione, che terminerà entro la fine di ottobre, di nuovi prestiti bancari con una duration media di circa 5 anni, una maturity di 7-8 anni e con un costo medio fisso (post-hedging) di circa 1,7%.

Attraverso queste transazioni, Antares Vision Group rifinanzierà debito bancario per un importo complessivo pari ad Euro 131 milioni, esistente al 30 giugno 2021.

Emidio Zorzella, Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo, dichiara: “Queste operazioni di rifinanziamento nel loro complesso consentiranno di liberare risorse finanziarie per circa Euro 100 milioni, che potranno essere utilizzate per l’ulteriore sviluppo del nostro Gruppo, invece che essere destinate nei prossimi 4,5 anni al servizio del debito bancario oggi oggetto di rifinanziamento”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.