Quantcast

Antares Vision, un hub in Libano per la tracciabilità dei farmaci

(red.) Il Gruppo Antares Vision, leader a livello internazionale nel settore farmaceutico per le soluzioni hardware e software di tracciatura (anticontraffazione e trasparenza della supply chain) e tra i principali player nei sistemi di ispezione (controllo di qualità) e nella gestione intelligente dei dati (efficienza della produzione e digitalizzazione end-to-end della supply chain, dalle materie prime al consumatore finale), comunica che la controllata rfxcel ha firmato un accordo congiunto di durata quinquennale con il Ministero della Sanità Pubblica della Repubblica Libanese per fornire un hub di tracciabilità GS1-compliant per mettere in sicurezza l’intera catena di fornitura farmaceutica del paese. Rfxcel implementerà il sistema con il suo partner Medical Value Chain (MVC), la sussidiaria del Bahrain di AVC Global, società con sede negli Stati Uniti.

Questo accordo arriva solo pochi mesi dopo che rfxcel e MVC sono stati selezionati dalla National Health Regulatory Authority (NHRA) e dal Supreme Council of Health del Bahrain per fornire il primo sistema GS1-compliant per tracciare l’intera filiera distributiva farmaceutica del Regno su piattaforma blockchain.

L’hub completo di tracciabilità del Libano offrirà una visibilità completa su ogni punto nodale della catena di approvvigionamento del paese, dal produttore iniziale, importatori, grossisti e distributori a farmacie, cliniche e ospedali, fino ai singoli pazienti. Inoltre, si integrerà con il sistema MediTrack del Ministero della Salute Pubblica per i produttori nazionali.

L’hub è progettato per ottenere quanto segue:

  • Ridurre il costo dei prodotti farmaceutici
  • Fornire ai pazienti solo farmaci autentici e sicuri
  • Combattere la contraffazione e il contrabbando di farmaci
  • Garantire l’accesso ai prodotti farmaceutici sovvenzionati dalla Banque du Liban, la Banca Centrale del Libano
  • Prevenire l’accumulo di medicinali

Glenn Abood, amministratore delegato di rfxcel, ha dichiarato: “L’Hub si basa sull’utilizzo di tecnologie all’avanguardia per proteggere la catena di approvvigionamento dei farmaci in Libano e salvaguardare pazienti e consumatori. Sicurezza e protezione: queste sono le ragioni per cui ho fondato rfxcel quasi 20 anni fa. Siamo ansiosi di iniziare il nostro lavoro con MVC in Libano e continueremo a concentrarci per portare Hub di tracciabilità in altri paesi del Medio Oriente e in altre aree geografiche”.

Leo Giacometto, co-fondatore e presidente di MVC ha commentato: “La piattaforma tecnologica MVC basata su blockchain rivoluziona la consegna e l’integrità delle catene di approvvigionamento farmaceutiche in Libano. Siamo entusiasti e onorati di implementare la nostra piattaforma in collaborazione con il Ministero della Sanità Pubblica nella Repubblica del Libano”.

Emidio Zorzella, amministratore delegato di Antares Vision Group, ha affermato: Siamo tutti ansiosi di iniziare a lavorare con il Ministero della Salute Pubblica e siamo contenti che tutto sia andato a buon fine. Quando, a giugno, abbiamo presentato l’hub di tracciabilità per il Bahrain, ho detto che avremmo annunciato hub nazionali in altri paesi. Oggi siamo qui, continuando la nostra visione di proteggere prodotti e persone, e rendere le catene di approvvigionamento più sicure ed efficienti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.