Quantcast

Sostenibilità, le aziende bresciane sempre più green

Secondo il Centro Studi Apindustria Confapi Brescia, le Pmi sono sempre più attente ai temi delle fonti rinnovabili e del risparmio energetico.

Più informazioni su

(red.) Il 67% delle Piccole e medie imprese adotta processi specifici di riduzione o recupero degli scarti di lavorazione.
Il 48% ha rinnovato edifici, infrastrutture o macchinari per incidere positivamente sulla loro sostenibilità e un ulteriore 24% opererà in questa direzione.

A registrarlo è il focus sulla sostenibilità in azienda realizzato dal Centro Studi Apindustria Confapi Brescia attraverso un questionario a un campione rappresentativo di 100 imprese associate, in gran parte del settore metalmeccanico.

Il tema del risparmio energetico è ovviamente al centro dell’attenzione: l’illuminazione a led è patrimonio consolidato del 72% delle imprese, la presenza di impianti fotovoltaici riguarda (o lo sarà a breve) circa la metà delle Pmi. Per quanto riguarda i processi di gestione caratteristica, il 65% degli intervistati considera la sostenibilità un valore aggiunto nelle fasi progettuali e di realizzazione del prodotto, ed una identica percentuale sottolinea l’impegno nel controllo dei consumi energetici.

Il 38% degli intervistati acquista energia da fonti rinnovabili (e un altro 25% lo farà). Minore il numero di imprese che adotta piani di riduzione delle emissioni di CO2 (24%, ma un altro 20% ha intenzione di muoversi in tale direzione nel prossimo futuro).

Le imprese, osserva il focus, dimostrano inoltre particolare attenzione allo sviluppo di relazioni di fornitura sostenibili. L’82% dà priorità, se possibile, ai fornitori locali. Poco meno del 50% considera anche i fattori sociali ed ambientali nella scelta dei fornitori, oltre il 40% privilegia l’acquisto di materie prime sostenibili.

In generale, il 35% delle imprese sottolinea una forte relazione di causa effetto tra il fattore sostenibilità e le dinamiche del proprio business. Un 26% ritiene invece minima o bassa la capacità del tema sostenibilità di impattare sul business.

Per quanto riguarda i dipendenti, il 73% degli intervistati fa partecipare i propri collaboratori a corsi di formazione retribuiti, un altro 18% lo farà a breve. Sei imprese su dieci informano inoltre regolarmente il proprio organico circa l’andamento dell’impresa.
Quasi tre imprese su quattro hanno infine almeno una certificazione. Il codice di condotta è presente in un’impresa su due, un altro 12% lo avrà a breve.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.