Quantcast

Innovazione, un bando per lo “scambio aziendale”

Iniziativa di Gal GardaValsabbia2020 per sostenere l’innovazione d’impresa nei territori di Valle Sabbia, Alto Garda e Valtenesi.

(red.) Nell’ambito del progetto di Cooperazione “Join”, il Gal GardaValsabbia 2020 e La Cassa Rurale Adamello Giudicarie Valsabbia Paganella, partner di progetto, hanno attivato un bando con l’obiettivo di supportare le piccole imprese locali (bresciane e bergamasche) ad intraprendere nuove forme di business attraverso visite presso aziende modello nel contesto nazionale e internazionale.

Il contributo economico del bando, in scadenza il 15 settembre 2021, è finalizzato allo sviluppo di modalità di lavoro innovative apprese attraverso l’incontro e la visita con altri operatori europei.

Nello specifico, si finanzia un’esperienza di scambio aziendale nel territorio nazionale o internazionale, da realizzarsi tra settembre e ottobre 2021 per una durata massima di 3 giorni.

Le risorse sono state messe a disposizione da La Cassa Rurale Adamello Giudicarie Valsabbia Paganella e dal Gal GardaValsabbia 2020 e prevedono una dotazione complessiva di 4.000 euro, con un contributo di massimo 1.000 euro per ogni singola impresa.

“Allargare i propri orizzonti e conoscere il modo di operare di altre imprese è un passo fondamentale per stimolare e facilitare l’innovazione al proprio interno. Grazie alle azioni attivate dal progetto Join, le imprese del territorio del Gal hanno l’occasione di godere di un supporto logistico ed economico nello sviluppo del proprio business che può portare valore aggiunto a tutto il territorio”, ha detto Tiziano Pavoni, Presidente del Gal Gardavalsabbia 2020.

“Attraverso la collaborazione con il Gal Gardavalsabbia 2020, La Cassa Rurale – Adamello Giudicarie Valsabbia Paganella vuole rafforzare la sua azione di sostegno alle imprese del territorio offrendo non solo opportunità di crescita e di sviluppo ma anche stimoli per l’innovazione, fattore indispensabile per garantire un futuro alle nostre imprese” ha dichiarato Monia Bonenti, Presidente de La Cassa Rurale.

I requisiti necessari ai fini della candidatura sono i seguenti: avere sede legale e/o operativa in uno dei 43 Comuni del Gal; essere attivo nel settore agricolo, turistico, ambientale; essere una impresa attiva, effettivamente operativa e regolarmente registrata; essere una piccola impresa con meno di cinque dipendenti, una impresa individuale oppure un libero professionista.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito delle attività del progetto di cooperazione transnazionale JoIN – Job, Innovation and Networking in the Rural Areas di cui il Gal GardaValsabbia2020 è capofila, insieme a Gal Valle Seriana e dei Laghi Bergamaschi, Gal Valle Brembana 2020, Gal Haute Provence Luberon (Francia), Gal Castigniccia Mare è Monti (Corsica), Gal Alt Urgell (Spagna).

Tutte le informazioni di dettaglio relative al bando sono disponibili sul sito del GAL GardaValsabbia2020 (www.galgardavalsabbia2020.it) e de La Cassa Rurale (www.lacassarurale.it). Maggior informazioni sul progetto JoIN sono disponibili a questo link: https://www.join-leader.com/

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.