Quantcast

Piccola industria, iniziato il percorso per il rinnovo della presidenza

(red.) Ha preso ufficialmente il via l’iter per il rinnovo della presidenza della Piccola Industria di Confindustria Brescia, che porterà alla designazione del prossimo presidente in successione all’attuale, Elisa Torchiani. Nella giornata di mercoledì 31 marzo si è chiuso l’intervallo utile per la presentazione delle proposte per la nuova squadra di presidenza. Ogni proposta prevede i nominativi del candidato presidente, dei 2 vice presidenti, di 4 consiglieri e di un consigliere supplente.
“Voglio sottolineare come, all’interno della Piccola Industria, ci sia sempre stata grande compattezza e coesione. Si è lavorato in sinergia per condividere una proposta unitaria del prossimo presidente e della sua squadra, e proprio per questo ci sarà un’unica candidatura”, spiega Elisa Torchiani, presidente uscente.
Entro il 30 aprile, il consiglio direttivo della Piccola Industria valuterà la candidatura ricevuta – sottoposta al preventivo parere obbligatorio e vincolante del collegio speciale dei Probiviri – e ne dichiarerà l’ammissibilità sulla base della presenza di tutti gli elementi richiesti. Il 5 maggio le votazioni si terranno nella parte privata dell’assemblea elettiva della Piccola Industria, con la ratifica della nuova squadra di vertice per il quadriennio 2021-2025.

 

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.