Carlo Piccinato segretario generale di Confartigianato Lombardia

(red.) Carlo Piccinato è stato eletto segretario generale di Confartigianato Lombardia. Segretario di Confartigianato Imprese Brescia e Lombardia Orientale dal 2010, ha assunto l’incarico di Vincenzo Mamoli che, a sua volta, è andato a ricoprire da inizio anno il ruolo di segretario generale di Confartigianato nazionale. Classe 1962 e originario di Fiume Veneto, in provincia di Pordenone, dal 1991 Piccinato è collaboratore dell’organizzazione di via Orzinuovi dopo due anni con la Confartigianato Savona nella funzione di responsabile delle relazioni esterne.

Laureato in Economia, in Confartigianato Imprese Brescia si è specializzato nell’assistenza e consulenza alle imprese nelle materie di tutela e igiene ambientale, sicurezza del lavoro, fornitura di utilities e privacy. «L’impegno di Carlo Piccinato è apprezzato dall’intero sistema di Confartigianato tanto che già da molti anni è componente della cabina di regia di Confartigianato Imprese nei settori che proprio a Brescia lo hanno visto da protagonista. Insieme a tutta la Giunta mi congratulo per il prestigioso incarico, confidando possa consolidare il percorso di crescita di Confartigianato Imprese Lombardia all’interno del Sistema nazionale nello spirito di coesione, trasparenza e coinvolgimento che lo ha sempre contraddistinto» commenta il presidente di Confartigianato Brescia e Lombardia Eugenio Massetti.

«Mi auguro di essere all’altezza di un compito sicuramente prestigioso e arduo – ha commenta il neo segretario regionale Carlo Piccinato che prosegue – Confartigianato Imprese Lombardia è la più rappresentativa organizzazione delle Mpi e dell’artigianato in Lombardia. Siamo un forte attore sociale, proattivo nelle relazioni con tutte le istituzioni e in particolare con Regione Lombardia, partecipando a tutte le attività a sostegno della crescita competitiva della comunità lombarda, sempre con spirito di servizio e a sostegno dell’impresa e del lavoro autonomo».

Confartigianato Lombardia è presente in tutta la Lombardia attraverso 15 organizzazioni territoriali, con 132 sportelli d’impresa e un patrimonio professionale di 1.245 esperti d’impresa, rappresentando oltre 95.000 imprese, imprenditori e lavoratori autonomi appartenenti a 33 settori di attività, che in essa trovano informazione, rappresentanza, rapporto con le controparti regionali e con le istituzioni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.