Farco Group cresce e acquisisce la Setam di Flero

Più informazioni su

(red.) Importante novità per Farco Group di Torbole Casaglia, alla fine di questo tribolato 2020: nei giorni scorsi è stato infatti siglato l’accordo per l’acquisizione del controllo (55%) della società Setam srl di Flero. I soci storici di Setam, Mauro Lucchese, il figlio Emilio e Alberto Davide Broglia, continueranno a restare all’interno della società per dare continuità al lavoro costruito in 40 anni di attività.
Un passo importante per il gruppo Farco, punto di riferimento sul territorio bresciano (e non solo) per la sicurezza sul lavoro, i sistemi antincendio, la formazione e la sorveglianza sanitaria. “Con l’acquisizione di Setam, facciamo una scelta strategica in campo ambientale e ci proponiamo ai nostri clienti come partner per le scelte di Sostenibilità che dovranno fare nei prossimi anni”, dichiara Roberto Zini, presidente Farco Group e vicepresidente di Confindustria Brescia. “Oggi più che mai è necessario fare sistema, costruire sinergie tra attori diversi, per poter rispondere alle esigenze delle imprese, chiamate ad un cambiamento della propria organizzazione e del proprio modello di business”.

Farco Group, organizzato in 4 società (Farco, Sintex, Sinermed ed Eost) e con il centinaio di collaboratori attivi, nel 2020 supererà i 10 milioni di fatturato; erano 9,1 milioni nel 2019 con un Ebitda del 14%.
Con un fatturato (2019) pari a 850 mila euro, Setam conta ad oggi 12 professionisti impegnati nelle varie divisioni organizzative dell’azienda: divisione tecnica acqua e ambiente, autorizzazioni, sistemi di gestione e adempimenti normativi. Le competenze aziendali, nate inizialmente con la progettazione di impianti di depurazione dell’acqua, fanno oggi di Setam un punto di riferimento nel territorio bresciano per la consulenza e la progettazione di soluzioni relative a svariate problematiche inerenti la tutela dell’ambiente, con l’obiettivo di accompagnare i propri clienti in un percorso di crescita responsabile, sempre nel rispetto delle prescrizioni normative di settore.

È grande la soddisfazione anche per Setam, che da tempo sentiva l’esigenza di diversificare le prestazioni sempre più richieste dai clienti e interconnesse ai temi della tutela della salute e della sicurezza sul lavoro e al grande tema della sostenibilità ambientale: “L’ingresso in Farco Group soddisfa intenzione ed aspirazioni” ha commentato Mauro Lucchese, fondatore della società di Flero. “La scelta di collaborare con Farco Group è decisiva per il futuro e la continuità aziendale di Setam, che sarà così in grado di efficientare i servizi già erogati e strutturarne di nuovi, ampliando anche il target dei nostri clienti”, dichiara Alberto Davide Broglia, “poiché la sostenibilità ha bisogno di esperienze e competenze integrate”.

Nel team di gestione di Setam, Farco Group inserisce anche Graziano Biondi e Francesca Ceretti, risorse storiche di Sintex esperte del settore ambientale.
Dando il benvenuto a Setam in Farco Group, Roberto Zini coglie l’occasione per ribadire quanto “la forza delle società di servizi risiede anche nella competenza e nella professionalità dei collaboratori, che intendiamo coinvolgere sempre nelle scelte aziendali e per i quali continueremo ad investire, mantenendo attive ed aggiornate le importanti misure di welfare già implementate”; tale impegno è stato peraltro recentemente riconosciuto nell’ambito del Welfare Index Pmi che ha visto Farco Group fra le 78 imprese premiate sul territorio nazionale dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.