Due anni senza infortuni all’Italcementi di Rezzato-Mazzano

Più informazioni su

(red.) Due anni senza infortuni per la cementeria Italcementi di Rezzato-Mazzano: un traguardo importante, che l’impianto ha raggiunto proprio in questi giorni. «L’obiettivo è stato ragginto grazie all’impegno di tutti – ha dichiarato Alfredo Vitale, direttore cementeria -. Ringrazio i colleghi che operano in stabilimento, inclusi ovviamente i dipendenti delle imprese appaltatrici e gli autotrasportatori, che con grandissimo senso di responsabilità e molta attenzione alle regole ci stanno consentendo di gestire, a mio avviso in modo esemplare, questo complicatissimo periodo. Forti di questo straordinario risultato, guardiamo ora al futuro con rinnovata determinazione e con la giusta consapevolezza di avere ancora tanto da fare. L’obiettivo, esattamente come per la sensibilità ambientale, per l’attenzione alla qualità e per la focalizzazione alle performance produttive, è quello di migliorarci ulteriormente».

Italcementi da 20 anni è impegnata in un percorso di crescita culturale sui temi della sicurezza e della salute sul lavoro che, tenendo come caposaldo il rispetto della normativa vigente, si articola negli aspetti di leadership e di coinvolgimento attivo di tutti i lavoratori. Riunioni di reparto, assemblee, conversazioni sulla sicurezza sono le attività che consentono la partecipazione diretta e quotidiana dei dipendenti. Tutte attività che aiutano a mantenere attivo e costante il cambiamento culturale.
È su questi elementi che si basa l’approccio “Zero infortuni” di Italcementi – quest’anno al suo ventesimo anniversario – che ha consentito di ridurre da 2000 a oggi l’indice di frequenza degli infortuni del 98%.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.