Beretta, l’azienda racconta la propria ripartenza con un video

“E’ stato un momento complicato per tutti", commenta Franco Gussalli Beretta, "affrontato con la tipica pragmaticità valtrumplina".

(red.) La Beretta di Gardone Valtrompia, uno dei brand bresciani più conosciuti al mondo, ha condiviso in anteprima sui media del nostro territorio un nuovo progetto video con il quale l’azienda ha voluto raccontare il proprio New Normal, dettato dalla pandemia di Covid19. Brescia è stata una delle città più colpite dal Covid19 “e in azienda, come sapete, abbiamo dovuto affrontare sin da subito questa tragica emergenza. Tra i primi a chiudere, per la tutela del nostro capitale umano, siamo stati fra i primissimi a riaprire, adottando un approccio graduale che ci garantisse un ritorno all’operatività in piena sicurezza”.

E’ stato un momento complicato per tutti, commenta il Presidente, Franco Gussalli Beretta – affrontato con la tipica pragmaticità valtrumplina, lavorando con metodo per cerare soluzioni concrete insieme alle Istituzioni, all’Università, all’Ospedale e alle Rappresentanze Sindacali. Voglio ringraziare tutti i colleghi Beretta per il grande lavoro svolto e la loro capacità di reagire e di adattarsi alla Nuova Normalità.

Insieme ai miei collaboratori, abbiamo pensato che fosse giusto realizzare un video per sottolineare questo passaggio, per raccontare come lavoriamo oggi e perché speriamo possa anche essere di stimolo per tutti, per guardare al futuro con positività, confidando nella ripresa”. Il video, realizzato nelle ultime settimane insieme alla bresciana Febo Films, sarà rilasciato a partire da questa sera alle 18 attraverso tutte le piattaforme digitali Beretta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.