Quantcast

Federmeccanica: Paolo Astori vice presidente

Imprenditore bresciano, è titolare di Luxor spa, azienda con sede a Montichiari che lavora nel comparto idro-termo sanitario. "Aiuterò le imprese a traghettare nell’era 4.0".

(red.) Fabio Astori è stato nominato nella squadra di Presidenza di Federmeccanica, nel corso dell’Assemblea Generale svoltasi a Reggio Emilia.

Fabio Astori, classe 1956, da oltre trent’anni impegnato nella Luxor S.p.A. di Montichiari, azienda di famiglia operante nell’ambito idro-termo sanitario, nel tempo si è dedicato anche ad attività nel settore dell’automotive.

Ha già ricoperto importanti incarichi in ambito confindustriale, da ultimo la vice presidenza AIB con delega alle Relazioni industriali, e fa parte tuttora del ristretto Gruppo Lavoro e Relazioni industriali di Confindustria.

La nomina di Fabio Astori alla vice presidenza di Federmeccanica è in realtà una conferma: già dal 2013, infatti, ha ricoperto l’incarico di Vice Presidente di Federmeccanica con delega alla cultura d’impresa, è stato fra gli artefici del rinnovamento contrattuale e protagonista di importanti progetti, tra cui quello di rivalutazione delle relazioni interne alle imprese.

Giuseppe Pasini, Presidente di Aib, esprime soddisfazione per la nomina che – dice – “conferma l’importanza del sistema industriale bresciano e attesta l’apprezzamento per il lavoro svolto in questi anni da Fabio Astori, tanto a livello locale che nazionale”. Da parte sua, il neo Vice Presidente di Federmeccanica, come è suo stile, pensa già al futuro. “Il mio obiettivo – commenta –  è aiutare le imprese a traghettare nell’era 4.0, destinata a incidere profondamente non solo sull’organizzazione ma anche sulle modalità di gestione del lavoro, nella sua dimensione individuale e collettiva.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.