Quantcast

Profughi, trasferimenti ai blocchi di partenza

Dal 4 ottobre previsti i primi traslochi degli immigrati ospitati al residence "le Baite". Mercoledì il Tavolo provinciale in prefettura per stilare il calendario.

(red.) Potrebbero davvero lasciare entro pochi giorni, forse già dal 4 ottobre, il residence “Le Baite” a 1800 metri di altitudine a Montecampione, i profughi ospitati nella struttura del Bresciano dallo scorso giugno.
Dopo mesi di immobilità, sconforto e polemiche, nel pomeriggio di lunedì, una delegazione di immigrati, insieme con  il responsabile di K-Pax Carlo Cominelli e il segretario della Cgil camuna Daniele Gazzoli, è stata ricevuta nuovamente in Prefettura a Brescia.
E’ stato illustrato il piano di trasferimenti nei comuni della valle, secondo un progetto di micro-accoglienza nelle 11 amministrazioni camune che hanno dato la disponibilità all’accoglienza.
Entro fine ottobre è stato loro assicurato che la struttura della località sciistica verrà svuotata, gradualmente, secondo il calendario disposto dalla prefettura.
Mercoledì mattina è fissato il tavolo provinciale in cui saranno comunicate le nuove disponibilità del secondo piano portato avanti dalle cooperative che dovrebbe aggiungere un’altra sessantina di posti a quelli già individuati.
Nel frattempo, qualche tensione si è registrata in Valpalot dove, sabato pomeriggio, 12 dei 21 stranieri presenti nella località montana di Pisogne hanno deciso di abbandonare il posto.
Tre di loro erano presenti nella riunione che si è svolta lunedì in prefettura dove hanno chisto che , anche per gli immigrati che si trovano lassù, siano attivati i trasferimenti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.