Quantcast

Ergastolo con isolamento diurno per Andrea Pavarini, l’omicida di Francesca Fantoni

(red.) La Corte d’assise di Brescia ha condannato Andrea Pavarini, l’omicida di Francesca Fantoni, all’ergastolo con isolamento diurno. Ha inoltre conteggiato 300mila euro di provvisionali per la mamma e la sorella della vittima.

 

Francesca fu trovata il 27 gennaio 2020 a Bedizzole senza vita in un parco pubblico. Fu picchiata, violentata e poi strangolata a morte dal suo aguzzino.  Il giorno dopo Pavarini, allora 28enne, fu indagato e poi arrestato. Infine confessò le proprie colpe mercoledì 29 gennaio, torchiato dalle forze dell’ordine, che nel frattempo avevano trovato una serie di indizi inequivocabili a suo carico.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.