Quantcast

Delitto Souad, confermato l’ergastolo per il marito

Abdelmjid El Biti ha sempre negato l'omicido, sostenendo che la moglie se n'era andata. Condannato in primo e secondo grado.

(red.) Condanna anche il secondo grado per Abdelmjid El Biti, 52enne marito della 29enne marocchina Souad Alloumi, che in primo grado aveva preso l’ergastolo per l’omicidio della ex moglie. La Corte d’Assise d’Appello ha infatti confermato la condanna a vita del marito per la scomparsa della giovane madre di due bambini, sparita nel nulla dalla sua abitazione di via Milano tra il 3 e il 4 giugno del 2018.
L’uomo, che ha sempre negato ogni responsabilità sostenendo che la donna si era allontanata di propria volontà, secondo i giudici avrebbe ammazzato la donna nell’appartamento in cui viveva con i due figli, portando poi via il suo cadavere in un borsone. Il corpo di Souad, infatti, non è mai stato trovato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.