Brescia, manda in tribunale il fratello. “Mi ha violentato fin da piccola”

Una 20enne pachistana sta ora trascorrendo una vita normale dopo aver chiesto aiuto alla Casa delle Donne.

(red.) Ieri, martedì 15 settembre, al tribunale di Brescia si è svolta un’udienza nell’ambito di un processo legato a una vicenda molto delicata e complessa. Infatti, una ragazza pachistana di 20 anni ha mandato in tribunale il padre per maltrattamenti e anche il fratello di poco più grande, reo di averla abusata sessualmente fin da quando lei aveva solo 8 anni. Si parla di fatti denunciati nel 2018 nel momento in cui sembra che la giovane, che voleva continuare a vivere all’occidentale nel bresciano, fosse destinata a un matrimonio combinato.

E ora l’accusa maggiore, quella di violenza sessuale, riguarda il fratello che dovrà risponderne sia a livello di tribunale dei minori, ma anche di quello ordinario, mentre il padre ha scelto di essere giudicato con il rito abbreviato. Sembra che tutto sia iniziato quando la presunta vittima, come detto, aveva solo 8 anni e fosse stata indotta dal fratello a compiere atti sessuali dopo aver visto dei cartoni animati “hot”.

La situazione sarebbe andata avanti fino in terza media quando la giovane, in una lezione di educazione sessuale, ha compreso quanto il fratello le faceva. Così in seguito si era rivolta alla Casa delle Donne di Brescia e inserita in un programma di protezione che le ha permesso di continuare a vivere in modo normale, diplomandosi e ora iscritta anche all’università. Il processo è stato aggiornato al 3 novembre quando ci saranno altre deposizioni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.