Spari in A4 contro compagna del rivale, condannato a 16 anni

Ieri la sentenza nei confronti di un 55enne che a giugno 2018 per due volte aveva tentato l'omicidio.

(red.) Nella giornata di ieri, venerdì 10 gennaio, il giudice del tribunale di Brescia ha condannato a 16 anni di reclusione Maurizio Molano di 55 anni, veronese, attualmente detenuto nel carcere di Pavia proprio per quei fatti. Tutto era avvenuto nel giugno del 2018 quando Molano aveva cercato di uccidere due volte una 45enne croata, compagna di un rivale. E dopo aver fallito, un giorno dopo il secondo tentativo messo in atto nell’autostrada A4 venne arrestato dalla Squadra Mobile della questura di Brescia. Ora il veronese, insieme alla pena da scontare, dovrà pagare una provvisionale di 50 mila euro proprio alla vittima.

Il destinatario dei colpi non era la donna, ma il compagno di lei al quale voleva restituire uno sgarbo. Ma lui era detenuto nel carcere di Canton Mombello e quindi si era diretto contro la donna. Quel giorno di fine giugno, secondo la ricostruzione degli inquirenti, la 45enne sarebbe andata a trovare il compagno per dirgli di quella prima aggressione alla quale era riuscita a fuggire.

Ma subito dopo sarebbe stata seguita in autostrada, verso Verona, nel momento in cui Molano l’avrebbe affiancata in auto ed esploso alcuni colpi di pistola. L’uomo era poi fuggito dirigendosi verso Monte Netto dove aveva bruciato l’auto. La donna, invece, era finita contro un guardrail dopo aver perso il controllo della sua Bmw. Proprio lei, che si è salvata, ha raccontato alla Polizia cosa le era successo, inguaiando il 55enne. Portato nel carcere di Pavia, ieri è arrivata la condanna. Nel frattempo il compagno della donna è morto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.