Bagnolo Mella, tribunale riabilita Basma Bouzid alla Polizia

I giudici hanno ordinato l'assunzione della tunisina. Comune decide se se farlo o se ricorrere contro sentenza.

(red.) A Bagnolo Mella, nella bassa bresciana, si torna a parlare dell’assegnazione dell’incarico di comandante di Polizia Locale dopo aver lanciato un concorso. Infatti, subito dopo la nomina di Basma Bouzid che aveva vinto quel bando, la procura di Brescia aveva aperto un’inchiesta tuttora operativa. Portando alla sospensione dell’incarico e al posto “congelato” in attesa di nuove disposizioni. Ma la notizia delle ore precedenti a sabato 28 dicembre è che il tribunale di Brescia ha ribaltato la sentenza di primo grado con la quale era stata respinta la richiesta di assunzione della 40enne originaria della Tunisia e già ex comandante della Polizia Locale di Gargnano.

A questo punto l’amministrazione comunale dovrà decidere se assumere Basma Bouzid oppure fare ricorso contro la sentenza. E proprio questo secondo tema sarà al centro di un consiglio comunale dedicato. Al centro della questione c’è il fatto che nella partecipazione al concorso l’aspirante candidata avrebbe indicato un titolo di studio non riconosciuto.

Una situazione che ha indotto la procura a indagare il sindaco Cristina Almici, la stessa aspirante comandante, un funzionario comunale che ha firmato il bando, la responsabile finanziaria del Comune e anche due agenti di Polizia che avevano partecipato per scegliere i candidati al concorso. Le accuse a vario titolo sono di falso, abuso d’ufficio e corruzione per voto di scambio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.