Capriano, vestiti contraffatti per cani: condannato

Il proprietario cinese 40enne di un deposito e ora irreperibile deve scontare 1 anno e nove mesi di reclusione, ma anche pagare una multa di 1.800 euro.

Più informazioni su

(red.) Abbigliamento con marchi falsi non solo per le persone, ma anche per gli animali domestici. La scoperta era stata fatta dalla Guardia di Finanza dopo aver controllato un negozio in Veneto in cui erano presenti capi per i cani, in particolare felpe. Risalendo la trafila per capire da dove arrivassero quei prodotti in stampo Nike e Adidas, ma chiamati Adidog, si è giunti a un deposito a Capriano del Colle, nel bresciano.

Il proprietario è un cinese 40enne che era stato beccato e denunciato dopo la scoperta di vari scatoloni con i prodotti oggetto della contraffazione. Era scattato anche il sequestro della merce e nel frattempo l’uomo ha lasciato l’Italia e risulta essere irreperibile. Nella giornata di ieri, giovedì 12 settembre, a Brescia si è tenuto il processo che lo ha condannato a 1 anno e nove mesi di reclusione con pena sospesa e al pagamento di una multa da 1.800 euro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.