Green Hill, Appello ribalta con quattro condanne

Ieri la sentenza nel giudizio di secondo grado a carico di due veterinari e tre dipendenti. In primo grado lo scorso febbraio erano stati tutti assolti.

Più informazioni su

(red.) Nella giornata di ieri, martedì 2 luglio, la Corte d’Appello di Brescia ha condannato cinque persone – due veterinari e tre dipendenti – legate all’allevamento di cani beagle Green Hill di Montichiari. Centro dedicato alla sperimentazione, poi chiuso nel 2012 da parte della Forestale. E le condanne sono una novità, visto che in primo grado erano stati tutti assolti. Si tratta dei veterinari Roberto Silini e Chiara Giachini accusati di maltrattamenti, uccisione di animali, omessa denuncia e falso in atto pubblico e i dipendenti Cinzia Vitiello, Antonio Tabarelli e Antonio Tortelli per falsa testimonianza per quanto avevano dichiarato durante il processo a carico dei vertici dell’allevamento.

In appello ieri Silini è stato condannato col rito abbreviato a tre anni di reclusione e al pagamento di una provvisionale da 40 mila euro tra Lav, Enpa e Legambiente che si erano costituiti parti civili. Arrivate anche altre tre condanne a 16 mesi e un’assoluzione. Di conseguenza la Corte ha accolto il ricorso della procura di Brescia contro le assoluzioni arrivate in primo grado e ha addirittura inflitto pene superiori rispetto a quelle chieste dall’accusa in secondo e in primo grado. Nell’arco di due mesi e mezzo saranno depositate le motivazioni in vista del possibile ultimo ricorso in Cassazione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.