Rodrigues, 30 anni per Grigoletto in Cassazione

La Suprema Corte ha confermato la condanna già formulata in secondo grado e quindi diventa definitiva. La donna brasiiana era dipendente e amante.

Più informazioni su

(red.) Claudio Grigoletto condannato a 30 anni di carcere anche dalla Cassazione. La sentenza da parte della Suprema Corte è arrivata martedì 21 febbraio per l’omicidio della 29enne brasiliana Marilia Rodrigues Silva Martins. Era il 30 agosto 2013 quando la donna venne trovata senza vita negli uffici di Gambara, nel bresciano, di cui è titolare proprio Grigoletto. Ma tra l’uomo e la donna, oltre ai rapporti di lavoro, c’era anche un legame sentimentale, tanto che la brasiliana era amante dell’imprenditore e da lui aspettava un figlio.

La situazione era precipitata proprio nel momento in cui Grigoletto aveva saputo della gravidanza, visto che lui aveva già una compagna. Così si arriva a quel giorno di fine agosto quando viene rinvenuto il corpo senza vita della brasiliana di cui poi l’autopsia ha confermato lo strangolamento. Grigoletto in primo grado venne condannato all’ergastolo, pena poi ridotta in appello a 30 anni di carcere.

All’ultimo grado di giudizio, il legale dell’uomo aveva chiesto di valutare la seminfermità mentale per l’assistito e di opporsi alla tentata distruzione di cadavere. Quest’ultimo caso è stato accolto dalla Corte, mentre sul resto ha respinto tutte le richieste, confermando l’impianto accusatorio del pm Ambrogio Cassiani sull’integrità mentale e sulla premeditazione. Non riconosciute nemmeno le attenuanti generiche visto che la vittima, in stato di gravidanza, era un personaggio debole.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.