Aflatossine nel latte, primo patteggiamento

Per il reato di adulterazione di sostanze alimentari, all'interno dell'inchiesta del latte contaminato da aflatossine, arriva la prima condanna per un caseificio.

Più informazioni su

(red.) E’ di una pena di un anno e otto mesi la prima condanna per il reato di adulterazione di sostanze alimentare. Tale sentenza è arrivata dopo il patteggiamento del proprietario di un caseificio di Castenedolo al quale erano state sequestrate 300 forme di formaggio realizzate con latte contaminato da aflatossine.

L’inchiesta, che conta più di 130 allevatori e produttori indagati, è condotta dalla Procura di Brescia. 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.