Quantcast

Ribaltone Aci: il presidente è Gaburri

La sentenza del Consiglio di Stato scalza Attilio Camozzi e riporta alla presidenza colui che venne eletto, e poi esautorato, a maggio 2014.

acibrescia2(red.) Tutto da capo. La sentenza del Consiglio di Stato ha imposto l’ennesimo ribaltone nella presidenza dell’Aci Brescia: Roberto Gaburri è il nuovo, benchè vecchio, presidente dell’Aci.
Il Consiglio di Stato ha accolto il suo ricorso presentato insieme con Roberto Onofri e Piergiorgio Vittorini in risposta a quello proposto da Attilio Camozzi a maggio del 2014 dopo le elezioni. La nuova sentenza riporta alla presidenza Gaburri, della lista che faceva riferimento ad Aldo Bonomi, scalzando Attilio Camozzi, attuale presidente, che ora si trova ad essere in  minoranza in consiglio.
Sui soci speciali il Consiglio ha bocciato per ragioni tecniche Gianpietro Belussi, il più votato, mentre rimane al suo posto Adriano Baffelli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.