Quantcast

Roccafranca, il Comune è “discriminatorio”

Due delibere, su contributi per la scuola e assegnazione della casa, andavano contro gli extracomunitari. Condannata la giunta leghista guidata da Marina Murachelli.

(red.) Il Tribunale di Brescia ha dichiarato “discriminatorio” il comportamento del Comune di Roccafranca, a maggioranza leghista, e ha ordinato all’ amministrazione di rinnovare il bando per l’assegnazione degli alloggi e di ammettere tutti i cittadini stranieri che ne abbiano i requisiti ai contributi scolastici.
All’ origine del provvedimento del giudice Maria Grazia Cassia c’è il ricorso presentato dall’Associazione studi giuridici sull’immigrazione, e dalla Fondazione Guido Piccini per i diritti dell’uomo onlus, supportate dai legali Alberto Guarisio e Alessandro Zucca, contro due ordinanze del comune di Roccafranca, dal 2009 guidato dal sindaco Marina Murachelli a capo di una maggioranza del Carroccio.
La prima ordinanza, datata 2009, permetteva l’accesso al contributo per la retta d’iscrizione alle scuole materne paritarie di Roccafranca e Rudiano per l’anno scolastico 2009/2010 solo alle coppie di cittadini extracomunitari entrambi con permesso o carta di soggiorno e residenti in Italia da almeno cinque anni.
Con la seconda delibera del 2010 venivano ammessi al bando per l’ assegnazione di alloggi comunali per anziani solo cittadini italiani, residenti a Roccafranca da almeno 10 anni. Il Tribunale ha dichiarato tutto ciò discriminatorio e ha stabilito che il Comune paghi le spese legali, circa 3mila euro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.