Uccide a Milano, preso a Brescia

Più informazioni su

Ha ammazzato la madre e poi è scappato. Si è costituito poche ore dopo.


(red.) Si è costituito ieri sera alla polizia di Brescia il diciottenne Lorenzo Giacomini, un ragazzo con gravi problemi psichici ricercato a Milano dopo la scoperta poche ore prima dell'omicidio della madre. Il giovane si è presentato alla questura bresciana dichiarandosi responsabile del delitto: ''Ho ucciso mia madre'', ha detto.
La donna, Edi Vesco di 52 anni, era stata uccisa probabilmente nel pomeriggio a Milano nella sua casa di San Siro in via Bertinoro, nella zona Nord Ovest del capluogo lombardo.
L'ex marito, che non riusciva a mettersi in contatto né con lei né con il figlio, aveva lanciato l’allarme e una pattuglia della polizia si era recata sul posto intorno alle 21,30 insieme con i vigili del fuoco che avevano aperto l'appartamento al settimo piano del grande condominio, dopo essere entrati da una delle finestre.
Per terra nell'ingresso c’era il corpo della donna in un lago di sangue coagulato. Aveva il cranio sfondato, forse con una bottiglia ed era stata sgozzata. Il figlio, che abitava con la madre e doveva partire con lei per una vacanza, non era in casa e come detto s’è costituito qualche ora più tardi alla polizia della stazione di Brescia, dov'era giunto con un treno da Milano.
Scrittrice e traduttrice, editor per la Sperling & Kupfer, Edi Vesco ha fra l'altro tradotto le autobiografie di due divi del cinema francese, Catherine Deneuve e Gerard Depardieu. Ha anche scritto libri come una guida completa al mondo di Harry Potter e un romanzo sull'Africa: "Il sole d'inverno".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.