Quantcast

Come ottenere un finanziamento online: tutto quello che devi sapere

Più informazioni su

    (red.) Ottenere delle risorse economiche aggiuntive, magari per qualche acquisto particolare, può essere utile per molte famiglie italiane, ma come fare per ottenere un finanziamento o un prestito?
    Il mondo dei finanziamenti può essere davvero complicato, tra tassi d’interesse, rate, garanzie, c’è davvero una giungla di cose da sapere per il cliente. Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza su cosa sia un prestito e come ottenerlo. Il prestito personale è uno strumento finanziario grazie al quale una banca o una finanziaria elargisce una somma di denaro ad un cliente che, a sua volta, si impegna a restituirla con gli interessi, seguendo un piano di ammortamento che viene pattuito al momento della stipula del contratto di finanziamento. Continua a leggere per scoprire come ottenere prestiti online immediati erogati dalla banca.

    Come funzionano i prestiti online

    Grazie ad internet e alla grande diffusione di istituti di credito che operano anche attraverso la rete è possibile ottenere un prestito personale in maniera rapida e senza troppa burocrazia. Con pochi click si può infatti richiedere un preventivo e successivamente stipulare il proprio contratto di finanziamento. La comodità di richiedere un prestito online sta nel fatto che si potrà seguire la propria pratica direttamente in rete, magari dal proprio smartphone. Altro vantaggio del prestito online è la possibilità di ottenere un tasso d’interesse agevolato che potrebbe consentire un buon risparmio sul rimborso della cifra.

    Che cos’è il tasso d’interesse e come funziona

    Il tasso d’interesse è un elemento da conoscere necessariamente al momento della richiesta di un prestito poiché ha una grossa incisività sulle rate mensili da corrispondere. Il tasso d’interesse indica in percentuale quanti siano gli interessi sulla somma totale del finanziamento ricevuto e può essere fisso o variabile. Il tasso fisso prevede la stabilità dell’interesse per tutta la durata del finanziamento, mentre il tasso variabile può avere delle oscillazioni. La scelta per l’uno o per l’altro varia in base alle esigenze pratiche del cliente, generalmente il tasso variabile è in una fase iniziale più vantaggioso ma soggiace ad un rischio maggiore, mentre il tasso fisso tende ad essere leggermente più alto ma garantisce una maggiore stabilità.

    TAN e TAEG: cosa sono e come capire quanti interessi si pagano sul finanziamento

    Quando si parla di finanziamenti il TAN e il TAEG sono spesso ricorrenti in quanto elementi fondamentali. Il TAN, ossia tasso annuo nominale, è la percentuale che indica gli interessi che il cliente deve pagare sul prestito. Il TAEG, ossia il tasso annuale effettivo globale, rappresenta invece il costo totale del prestito, comprensivo sia degli interessi che di tutti i costi accessori, questo dato non è quindi quello che deve essere valutato per stabilire la percentuale degli interessi.

    Chi può ottenere un finanziamento

    In linea di massima i requisiti fondamentali per ottenere un finanziamento online sono la maggiore età e il possesso di una situazione economica sufficientemente stabile, tale da poter garantire il pagamento regolare di tutte le rate.

    Più informazioni su

    Commenti

    L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.