Quantcast

Investire in internet: ecco alcune idee che possono diventare redditizie

Più informazioni su

    (red.) Sempre più spesso si sente parlare di persone che riescono a fare soldi grazie ad internet. Difatti, potremmo dire che questo mezzo di comunicazione ha raggiunto tali livelli di diffusione da essere ormai diventato una vera e propria risorsa per tantissimi imprenditori e persone comuni, le quali si mettono in gioco e riescono a raggiungere risultati molto soddisfacenti. Ovviamente, quando parliamo di guadagnare grazie alla rete dobbiamo dimenticarci di chi promette dei guadagni sicuri. Tutt’altro. Fare soldi con internet è indubbiamente complesso, ma va anche detto che ci sono una serie di possibilità davvero impressionanti da poter sfruttare. Vediamo alcune idee.

     

    Tutorial, corsi online e canali streaming

    Senza dubbio, tra le principali idee che possono essere molto vantaggiose troviamo la realizzazione di corsi, tutorial e di canali presenti su piattaforme streaming come Twitch o YouTube. Per quanto riguarda i corsi ed i tutorial, questo sono diventati ormai molto diffusi.

    Si tratta di un modo davvero speciale per entrare in contatto diretto con l’utenza e guadagnare anche cifre abbastanza importanti: se il lavoro è realizzato con parsimonia e professionalità, si possono raggiungere livelli davvero molto significativi. Basti pensare che negli Stati Uniti esistono vere e proprie società che si occupano di questo tipo di attività.

    Va da sé che questi possono riguardare praticamente qualsiasi cosa: per esempio, corso di cucina, o magari tutorial che riguardano la pulizia o la manutenzione della propria auto. L’importante è garantire una certa originalità nell’esposizione, nonché un servizio che possa essere utile all’utente.

    Per quanto riguarda i corsi online, si possono realizzare corsi di lingue o di altre materie: gli studi possono riguardare studi scolastici o universitari, non c’è alcun limite. Anche le piattaforme che permettono di caricare i propri corsi a pagamento sono ormai molto diffuse e particolarmente facili da utilizzare.

    Per quanto concerne il canale YouTube o Twitch, in questo caso bisogna lavorare più sull’intrattenimento. Proprio per questo motivo hanno riscosso particolare successo negli ultimi anni i canali di gamers, ovvero giocatori (alle volte professionisti) che si divertono ai videogames e illustrano determinate caratteristiche dei giochi.

    Ma è possibile anche aprire un canale che parli di tutt’altro, come per esempio di cucina o magari di sport: si può trovare, anche in tal caso, davvero di tutto in rete. Lavorando sodo e in maniera ponderata si può tranquillamente ottenere un riscontro di pubblico significativo e magari arrivare a guadagnare cifre interessanti.

    Investire in Trading online e criptovalute

    Quante volte avrete sentito di persone che diventano ricche investendo in trading online o criptovalute? Si tratta di qualcosa di veramente complesso, ma tutt’altro che impossibile. Questi due nuovi orizzonti sono accessibili fondamentalmente a tutti e per questo motivo hanno riscosso un successo impressionante negli ultimi anni.

    Per poter investire in Bitcoin o in trading online non è necessario essere degli agenti di borsa o degli esperti del settore, ma semplicemente essere ben informati su alcune cose essenziali. Tutte le operazioni vengono generalmente effettuate grazie ad un software o comunque una piattaforma (nel caso del trading, una piattaforma trading), la quale è accessibile attraverso delle credenziali e il cui funzionamento è molto intuitivo.

    Muoversi nel mercato delle monete virtuali può essere complesso, almeno inizialmente, ma può riservare delle sorprese: non poche persone sono riuscite a diventare ricche, o comunque a trarre un guadagno continuativo da quest’attività. Oggi come oggi è possibile interagire direttamente con i vari broker finanziari, i quali spesso e volentieri lavorano per delle banche. È come se si fosse venuto a creare una sorta di azzeramento della distanza tra clienti e società di investimento.

    Realizzare un e-commerce

    Altro modo molto diffuso negli ultimi tempi per cercare di guadagnare grazie alla rete è quello di realizzare un e-commerce. Fermo restando che può essere complesso, almeno inizialmente, per tutte le pratiche burocratiche che si devono sostenere, si tratta di un metodo di investimento molto congeniale e versatile. Basti pensare che si può vendere online davvero di tutto: dai vestiti, passando per l’arredamento, fino ad arrivare agli alimenti. I dati, d’altronde, parlano di un aumento esponenziale del numero di negozi online nati nell’ultimo anno.

    Ciò è sicuramente ricollegabile, almeno parzialmente, alla pandemia, la quale ha influenzato la vendita al dettaglio, orientando gli interessi delle persone verso l’online. Ma non è tutto. In realtà, la diffusione dei negozi online era già cominciata e si è affermata nel mondo in termini davvero impressionanti: in Cina, per esempio, la vendita online ha superato quella al dettaglio, nei negozi fisici.

     Ciò detto, va sempre effettuata un’analisi precisa prima di muoversi in quest’ambito: non soltanto la merce che si vende, ma anche le modalità di vendita sono essenziali. Con le dovute accortezze, si può puntare al successo in maniera estremamente concreta.

    Realizzare un blog

    Se non si ha voglia di realizzare un vero e proprio sito web, un’altra idea interessante per provare a fare soldi con internet è quella di metter su un bel blog. Anche in questo caso possiamo sfruttare diverse idee, l’importante è che siano originali e ben strutturate. Ormai, al giorno d’oggi, possiamo trovare in rete diversi blog che si occupano di ogni tipo di argomento: dallo sport, passando per la cucina, fino ad arrivare alla politica.

    Si può dare libero sfogo alla fantasia, ovviamente l’ideale sarebbe quello di rispettare ciò che veramente ci appassiona. Non tutti sanno che è possibile monetizzare anche con i blog, non soltanto con i veri e propri siti web. Ci sono tantissimi modi per farlo: per esempio, si può pensare di realizzare dei post sponsorizzati, o magari delle affiliazioni, o addirittura degli store collegati (il drop shipping).

    Senza dubbio, però, si tratta di un’attività che inizialmente non può rendere alcun vantaggio economico, ma ci vuole tanto sacrificio e passione. Molti blogger, anche italiani, sono riusciti a guadagnare tanto denaro da aprire poi una propria attività fisica o persino lasciare il proprio lavoro! Ancora più intelligente sarebbe ricollegare al proprio blog qualche altra attività che ci vede protagonisti: per esempio, collegare prodotti del proprio e-commerce può essere un’idea ottimale.

    Più informazioni su

    Commenti

    L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.