Quantcast
Lis lingua segni

Brescia, flash mob che “parla” oltre le barriere

23/07/21

: - Inizio ore 18 - Fine ore 21

Attenzione l'evento è già trascorso

(red.) “Cosa succede quando non possiamo più comunicare?” E’ il punto di partenza del flash mob organizzato da  Circolo Bissolati ed Associazione Brescia2030, con la partecipazione della Cooperativa Sandro Pertini e dell’Organizzazione Conosci LIS (Lingua dei segni italiana) per porre attenzione alle difficoltà comunicative che le persone sorde si trovano quotidianamente ad affrontare, e che sono state particolarmente evidenti nel corso dell’anno appena trascorso.

L’epidemia di Covid-19 ha infatti reso indispensabile l’utilizzo delle mascherine (oltre che di altri dispositivi di protezione individuale), e queste hanno reso impossibile la lettura labiale. Precludendo la possibilità di vedere l’articolazione delle parole, comunicare, per le persone che utilizzano il linguaggio dei segni e la lettura labiale è stato ancora più complesso.

“Per questo motivo è stato ritenuto doveroso e necessario porre l’attenzione su questo aspetto, trovando essere questa una buona occasione per portare visibilità alla Lingua dei Segni Italiana (LIS), che nel nostro Paese è stata solo di recente riconosciuta ufficialmente e che viene usata dalla comunità sorda segnante”, si legge nella presentazione dell’iniziativa.

“Grazie alla promozione e diffusione della LIS sarebbe possibile abbattere numerose barriere comunicative, favorendo e garantendo interazioni, o, come descritto dalla parola prescelta per descrivere l’evento in programma, “Collisioni”. “Collisioni tra due mondi, due culture, quella sorda e quella udente, che possano rappresentare i punti di contatto e d’intreccio di legami comunicativi”, viene spiegato.

Il flashmob è in programma per venerdì 23 luglio, alle 18, in Piazza Loggia,  Obbiettivo della manifestazione è quello di  “mostrare come, durante il periodo più difficile descritto dal dilagare della pandemia, si è stati per lo più indifferenti ai bisogni delle persone sorde, si può “tornare a vedere” ciò che realmente succede, che ci circonda, e che si può decidere se accogliere e prestarvi attenzione, o richiudersi nella medesima bolla”.

Questo evento anticipa la conferenza che si terrà a Brescia nel mese di settembre, la quale si proporrà di spiegare e descrivere che cosa sia la LIS e da chi sia composta la comunità sorda, approfondendo alcune dinamiche in specifici contesti di riferimento.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!